logo

logo

giovedì 22 maggio 2014

Crostata alla frutta

Oggi parliamo di crostata alla frutta e, quindi, di pasta frolla.


Partiamo dagli Ingredienti:
250 gr farina (meglio se debole);
125 gr burro morbido;
125 gr zucchero semolato;
1 uovo;
1 pizzico di sale;
5 gr di lievito per dolci;
1 bustina di vanillina;
scorza di limone grattugiata q.b.

Da questi ingredienti dobbiamo ottenere il nostro impasto, che dovrà risultare lucido ma non appiccicoso.

Premetto che solitamente la pasta frolla la lavoro a mano; certo, potete usare anche i vari robot, ma il risultato potrebbe non essere il medesimo.
Il rischio più grande è quello di scaldare troppo il composto e vi assicuro che la differenza si noterà sia al momento di stendere la pasta, sia soprattutto in cottura.

L'ordine di lavorazione è il seguente: burro, zucchero, uova, farina e successivamente gli altri.

Molto importante per la riuscita del risultato finale è non scaldare eccessivamente con le mani l'impasto.
Quindi vi consiglio di rendere il burro morbido, lasciandolo a temperatura ambiente per alcune ore prima della lavorazione.

A quel punto, schiacciatelo con una forchetta ed iniziate ad incorporare gli altri ingredienti, nell'ordine sopra indicato.

Cercate di utilizzare i polpastrelli per impastare (sono la parte più fredda) e create una palla.
Non preoccupatevi se il risultato iniziale non vi sembra liscio; meglio lasciare qualche "grumo" che rischiare di scaldare il prodotto.

Avvolgete la vostra palla nella pellicola e fatela riposare in frigo per circa due ore.

A quel punto potete lavorarla e stenderla con il mattarello. Spargete un po' di farina sul piano da lavoro e create una base rotonda che poi adagerete sulla vostra teglia da crostata.

Cottura 180°, forno statico, circa 20 minuti.
In ogni caso, appena vedrete la frolla imbrunire, sarà pronta.

Se preferite, potete bucherellare la base prima della cottura oppure adagiate sopra un foglio di carta forno su cui potete posizionare nocciole, ceci o simili da utilizzare come peso.

In realtà, se stendete la pasta frolla con uno spessore fine (mezzo centimetro ad esempio) non c'è bisogno di alcun peso.

Dopo la cottura, la base dovrà riposare e raffreddarsi.
A quel punto è pronta per essere farcita.

Nel mio caso ho utilizzato crema pasticcera e frutta fresca, tagliata a spicchi ed irrorata di limone.

Il tocco finale è la gelatina, che renderà bella lucida la vostra torta.
Ultimamente ho usato la gelatina spray, molto comoda e si trova nella maggior parte dei supermercati.

Ecco il risultato:





Nessun commento:

Posta un commento